Votare è importante per decidere sul nostro futuro

«Ci vogliono più Sardegna e più Sicilia in Europa. Predicare oggi l’astensionismo è pericoloso, oltre che un’offesa verso chi si è battuto per garantire a tutti noi il diritto di voto. L’Europa è non solo un grande progetto di pace, ma anche la fonte delle risorse per rimettere in moto l’economia, garantire la crescita, incentivare il lavoro, provvedere alla rete infrastrutturale, finanziare l’istruzione e la formazione dei nostri giovani. È importantissimo partecipare attivamente alla fase politica che prepara queste scelte, dunque essere nelle istituzioni europee, a partire da quella che maggiormente rappresenta i cittadini.»

Così Renato Soru risponde, da Palermo, a coloro che, in Sardegna, scelgono di battersi per il non voto. Intervenendo nel corso della conferenza stampa del PD per il collegio delle Isole, Renato Soru ha inoltre affermato di essere il candidato di un partito che mette in campo una visione precisa d’Europa, fondata sul rispetto e sulla qualità della vita delle persone e che deve dare prospettiva di investimenti per lo sviluppo anche delle regioni più disagiate.

«Ho già detto altrove che i sardi devono decidere del loro futuro anche in Europa. Ma capisco l’impossibilità di comprendere da parte di chi non ha scrupoli a strappare e ricucire la tessera del proprio partito per pura demagogia» replica infine Soru a chi è stato mandato a casa dagli elettori solo pochi mesi fa.

Categorie: Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi