EURODEPUTATO
25 MAGGIO ELEZIONI EUROPEE 2014
CIRCOSCRIZIONE ISOLE

Le condizioni e le prospettive dell’Unione Economica e Monetaria al centro del dialogo fra Mario Draghi e il Parlamento Europeo

di Renato Soru Team | 7 giugno 2017

Lo scorso 29 maggio il presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi ha partecipato al cosiddetto Dialogo Monetario, scambio di vedute trimestrale con i membri della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento. Attraverso questo processo, gli eurodeputati esercitano il loro ruolo di controllo rispetto all’operato della Banca Centrale Europea. Se l’indipendenza della BCE rappresenta un requisito fondamentale per la conduzione della politica monetaria e per il mantenimento della stabilità dei prezzi, le sue attività sono esercitate a beneficio del quadro macroeconomico dell’Unione Europea e hanno conseguentemente un impatto tangibile sulla vita di cittadini e imprese. Per questa ragione, in un sistema caratterizzato da pesi e contrappesi istituzionali, il ruolo di controllo del Parlamento, unico organo direttamente eletto…

Migranti e governance economica: il Consiglio europeo davanti alla sfida della coesione

di Renato Soru | 29 giugno 2015

L’accordo sulla redistribuzione dei migranti raggiunto al Consiglio europeo di Bruxelles il 26 giugno non è quanto ci si aspettava, ma è comunque un punto di partenza che sancisce una consapevolezza nuova e irreversibile: la solidarietà e la responsabilità sono principi fondanti della coesione europea. Senza questi due pilastri, non c’è futuro per il progetto comunitario. Per questo l’Europa non si sottrarrà alla redistribuzione di 40 mila migranti dall’Italia e dalla Grecia, già a partire dai prossimi mesi. Ci sono ancora molte diffidenze ed egoismi da superare: i paesi dovranno concordare, tramite i loro ministri degli interni, il numero di migranti da accogliere, secondo una formula che non parla più di meccanismo “obbligatorio” ma che dovrà comunque fissare dei paletti…

G+