EURODEPUTATO
25 MAGGIO ELEZIONI EUROPEE 2014
CIRCOSCRIZIONE ISOLE

MIGRANTI, CONTRO GLI EGOISMI DEGLI STATI PIU’ RISORSE PER CHI ACCOGLIE

di Renato Soru | 7 ottobre 2015

Sono offensive e inutili le parole che il Presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk ha pronunciato durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo del 6 ottobre. E` incomprensibile la confusione tra le responsabilità dei Paesi da subito contrari alle proposte di accoglienza dei rifugiati, come Ungheria e Slovacchia, e dei Paesi che invece da anni e in solitudine affrontano il fenomeno epocale e inarrestabile della grande migrazione, provvedendo al salvataggio e all’accoglienza dei migranti, come ha fatto l’Italia. E` sbagliato strumentalizzare il dramma di chi scappa dalla guerra per tornare a costruire muri, trasformare l’Europa in una fortezza chiusa nella sua stessa paura o chiedere più di ogni cosa il rafforzamento delle frontiere esterne. Occorre fare un passo…

G+