EURODEPUTATO
25 MAGGIO ELEZIONI EUROPEE 2014
CIRCOSCRIZIONE ISOLE

UE, il Regolamento sulle operazioni di finanziamento tramite titoli (SFT) è legge: la firma a Strasburgo

di Redazione | 26 novembre 2015

Strasburgo, 26.11.2015-Il Regolamento sulle Security Financial Transaction, ovvero sulla segnalazione e la trasparenza delle operazioni di finanziamento tramite titoli, entra ufficialmente in vigore in Europa. Nel pomeriggio di mercoledì la firma a Strasburgo da parte del relatore del provvedimento, l’eurodeputato Renato Soru, ratificata dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz e dal rappresentante del Consiglio, Nicholas Schmit. Informazione, tracciabilità e trasparenza-  Il nuovo testo legislativo disciplina tre aspetti principali relativi al mercato dei titoli finanziari. D’ora in poi un database centrale raccoglierà tutte le informazioni relative alle transazioni finanziarie: banche, fondi di investimento, società quotate dovranno fornire adeguate informazioni sul loro utilizzo di Sft’s e sul riutilizzo delle garanzie nelle loro relazioni annuali. Ciò contribuirà ad individuare le dimensioni e…

Facile, veloce, intuitiva: on line la nuova sezione Programmi e Opportunità dedicata ai fondi europei

di Redazione | 26 novembre 2015

E’ consultabile on line la nuova sezione del nostro sito Programmi e opportunità, che contiene una panoramica sui finanziamenti diretti dell’Unione Europea e notizie sui bandi, sugli eventi e le opportunità legate alle attività della Commissione Europea. La sottosezione “Programmi europei” è un’agile guida alla consultazione degli strumenti messi in campo dall’UE per il periodo 2014-20 che mirano a promuove lo sviluppo armonico dei paesi membri con misure di sostegno all’occupazione, all’innovazione sociale, alla formazione e alla cultura, all’integrazione e alla cooperazione, alla tutela dell’ ambiente, all’eccellenza scentifica, alla competitività delle PMI, all’agricoltura sostenibile e via discorrendo. Attraverso schede semplici e intuitive saranno fornite informazioni sulle diverse possibilità di ottenere un finanziamento diretto dalle istituzioni europee, suddivise per settore: Pubblica…

Mattarella a Strasburgo: “Progettare il futuro per governare bene il presente”-Video

di Redazione | 25 novembre 2015

Il discorso del capo dello Stato al Parlamento europeo in sessione plenaria a Strasburgo, il 25 novembre 2015: “Se il mondo si rivolge all’esempio offerto dall’Ue , il cantiere europeo non può rimanere a metà strada. Progettare il futuro, a partire dalle sfide e dalle difficoltà che stiamo vivendo, è la strada per governare bene il presente” Dal presidente Mattarella è arrivato un appello all’unità in un’Europa ferita dal terrore. “Prendo la parola – ha detto –  in un momento particolarmente drammatico per tutti noi. L’Europa è ferita: Bruxelles, Copenaghen, Londra, Madrid, Parigi, sono altrettante lacerazioni, dolorose e incancellabili, sul corpo della nostra Unione”. Solo con più unità tra Stati – ha detto – riusciremo a sconfiggere il terrorismo. Nessun Paese è in grado…

“Riscopriamo la vera Europa”: a Milano incontro con eurodeputati PD

di Redazione | 23 novembre 2015

Il 28 novembre 2015 si svolgerà a Milano un’iniziativa degli europarlamentari del Partito democratico per parlare e confrontarsi sull’Europa. Tredici tavoli tematici coordinati da altrettanti parlamentari europei che si misureranno sui temi dell’innovazione industriale e manufatturiera, sul Made in Italy, sul turismo e la valorizzazione dei luoghi, sulle politiche sociali ed il sostegno al mondo del lavoro, sulla governance economica e  sulle politiche di coesione, sull’educazione, sull’Europa sostenibile, sulle nuove fonti energetiche sulla difesa comune europea, le migrazioni e il Mediterraneo, sulla digitalizzazione. Europa Digitale, “Connessa, inclusiva e attrattiva” è il titolo del tavolo coordinato dall’eurodeputato Renato Soru.Un’ opportunità per approfondire gli aspetti del contesto digitale dopo la presentazione della Strategia sul Digital Single Market europeo per cercare nuove vie…

Italian Digital Days, Soru: “Un motore italiano, non diventiamo schiavi di Google”

di Redazione | 23 novembre 2015

Venaria Reale, 23.11.2015 – (COR.COM) “Non può esserci un solo motore di ricerca, americano, che controlla ben il 98% del mercato del search in Italia e il 95% in Europa: non è né naturale né prudente affrontare così il futuro del digitale”. È il monito lanciato all’Italian Digital Days di Venaria Reale da Renato Soru che dopo avere fondato Tiscali è ora impegnato in una nuova avventura di innovazione, quella di Istella, il motore di ricerca made in Italy. Certo, Istella nasce con spalle finanziarie e tecnologiche più fragili che non quelle di Big G, ma il “motore italiano” già comincia ad essere utilizzato dalle aziende ed è a disposizione anche dei consumatori. Al punto che “siamo già uno dei…

Security Financial Transactions, il Parlamento Europeo approva la nuova normativa

di Redazione | 29 ottobre 2015

1 cyber monday 2015 fantastic Black Friday sales hint cyber monday 2015 for beats by dre wireless style black friday deal is Black Friday always black friday deal to black friday deal always beats by dre look black friday for black friday modifications black friday in black friday fashion. black friday deal They black friday 2015 usually Black Friday sales capture coach cyber monday new Black Friday sales trends coach black friday sale in Cyber Monday style.Don’t Black Friday overstock coach cyber monday your cyber monday sale splendor coach cyber monday set. coach cyber monday deals Just cyber monday sale have Black Friday sales a coach cyber monday deals couple http://www.norcrosselementaryschool.org/review.html of Cyber Monday types michael kors black friday sales…

Nuove regole europee sulle telecomunicazioni e net neutrality: bene, ma occorre monitorare

di Renato Soru | 28 ottobre 2015

Il 27 ottobre, con la votazione finale a Strasburgo sul nuovo pacchetto telecomunicazioni, Il Parlamento europeo ha aperto la strada ad una disciplina codificata delle norme sul diritto di accesso a internet, nello spirito di condivisione e libero scambio che ha animato sin dalla nascita l’ecosistema globale della rete. Questo spirito, incarnato nel principio della net-neutrality, ha consentito l’evoluzione del WEB fino a farlo divenire un’infrastruttura centrale del nostro tempo che pervade ogni settore, dall’economia alla vita privata degli individui. Occuparsi di net-neutrality significa dunque occuparsi della salvaguardia della democrazia e della qualità dello sviluppo nei nostri paesi e dentro le nostre società. Per questo, pur condividendo gli importanti obbiettivi raggiunti con l’approvazione del testo in plenaria, ho scelto di…

Migranti, nelle parole di Ban Ki Moon l’omaggio all’Italia migliore

di Renato Soru | 16 ottobre 2015

Un plauso all’Italia per l’accoglienza ai migranti che hanno saputo dare una risposta coraggiosa e profondamente umana alla più grande crisi migratoria dalla fine della Seconda guerra mondiale. Così il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha reso omaggio agli uomini e alla donne italiani che hanno salvato decine di migliaia di migranti davanti al nostro Parlamento, in occasione del sessantesimo anniversario dell’ingresso del nostro Paese nell’Onu. Parole importanti che riconoscono l’impegno e l’umanità dell’Italia che ha salvato 150 mila vite con l’operazione Mare Nostrum. Tutto da soli, nell’indifferenza dell’Europa: gli uomini e le donne della Marina militare sono diventati medici e ostetrici, qualche volta preti e confessori, hanno fatto nascere la vita dove c’era una promessa di morte….

PRIVACY DIGITALE, SUBITO UNA NORMATIVA EUROPEA SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

di Renato Soru | 15 ottobre 2015

La recente sentenza con cui la Corte di Giustizia Europea ha dichiarato l’invalidità del regime di Safe Harbor è un atto importante che stabilisce alcuni punti fermi in tema di privacy e trattamento di dati in ambito digitale: ma non basta, ora occorre assicurare una normativa omogenea a livello europeo. I fatti sono noti: il 6 ottobre 2015, la Corte di Lussemburgo ha stabilito l’invalidità della decisione-quadro fra Stati Uniti ed Unione Europea riguardante il trasferimento dei dati di utenti europei sui server di aziende americane, in quanto tale decisione non garantirebbe un livello di protezione adeguato secondo gli standard dell’Unione. Il cosiddetto “regime di approdo sicuro” cioè non tutela i cittadini europei dal rischio di una sorveglianza di massa,…

DEUTSCHE BANK, ORA REGOLE UGUALI PER TUTTI. BCE RIVEDA CRITERI DI ANALISI RISCHIO

di Renato Soru | 12 ottobre 2015

Ancora una volta la cronaca di queste settimane ci mostra, con il caso Deutsche Bank, come non esista e non sia mai esistita un’Europa dei primi della classe contrapposta a quella dei compiti a casa. Serve una forte visione comune delle regole per evitare gli errori di uno strabismo che nel recente passato ha penalizzato le banche italiane, meno esposte al rischio e più orientate al sostegno dell’economia reale, a scapito di istituti stranieri notoriamente dediti a modelli di business più spregiudicati. La Deutche Bank che oggi si appresta a licenziare 23 mila dipendenti è la stessa che un anno fa nelle valutazioni degli organismi di controllo della BCE aveva superato senza particolari problemi l’esame dell’Asset Quality Review e gli…

G+