EURODEPUTATO
25 MAGGIO ELEZIONI EUROPEE 2014
CIRCOSCRIZIONE ISOLE

L’Europa per l’Italia, l’Italia per l’Europa. Soru al seminario sulla comunicazione organizzato dal PE in Italia

di Redazione | 15 ottobre 2016

Cagliari, 14 ottobre 2016- Renato Soru ha partecipato, nella sua qualità di europarlamentare eletto nella circoscrizione insulare, al seminario “L’Italia per l’Europa, l’Europa per l’italia” organizzato dall’ Ufficio di Informazione del Parlamento Europeo in Italia nell’intento di avvicinare le tematiche europee ai professionisti della comunicazione e diffondrere una migliore consapevolezza del funzionamento delle istituzioni europee presso i media italiani. Insieme a Soru erano presenti all’incontro l’eurodeputata siciliana Michela Giuffrida e l’eurodeputato Salvatore Cicu. “L’Europa è l’orizzonte dentro cui calare le nostre aspettative di vita in pace e dignitose”, ha detto Soru nel suo intervento davanti ad una platea di giornalisti ed esperti di comunicazione appartenenti alla realtà isolana. L’unica prospettiva possibile, contro la paura, il disorientamento , la tentazione dell’isolamento…

Fondi europei, ecco i nuovi bandi: più attenzione a diritti, cittadinanza e integrazione

di Redazione | 30 settembre 2016

  Diritti, uguaglianza e cittadinanza: sono alcuni degli obbiettivi al centro dei nuovi bandi europei che tengono conto dei problemi della contemporaneità e delle migrazioni di massa: una particolare attenzione viene riservata ai minori non accompagnati, in un quadro di assistenza e di cooperazione per i tutori legali il cui ruolo è di salvaguardia dei diritti dei minori migranti. Si rafforza anche il sostegno all’implementazione e allo scambio delle best practices nella lotta contro il razzismo e la xenofobia, attraverso la promozione di progetti transnazionali tra le autorità responsabili nei singoli paesi dell’attuazione della normativa nazionale sui crimini ispirati dall’odio e i discorsi che incitano all’odio. Sono considerati di particolare interesse i progetti che hanno rilevanza diretta per l’attuazione delle…

UE, AIUTI STATO A COMPAGNIE AEREE POSSIBILI, SOLO QUELLI DI CAPPELLACCI ILLEGITTIMI

di Renato Soru | 29 luglio 2016

La Commissione europea oggi conferma ciò che diciamo da tempo: gli aiuti di Stato alle compagnie aeree sono possibili, purché rispettino le regole europee già note dal 2005 e ribadite nel 2014. Più specificatamente, gli aiuti devono rispondere a uno dei due criteri: o perseguire un interesse generale come quello dello sviluppo economico  o dell’ accessibilità di una regione, oppure l’aiuto deve essere compatibile con il comportamento di un Operatore in una economia di mercato (MEO).  A queste precondizioni va aggiunta la necessità di rispettare le procedure di gara volte ad assicurare trasparenza, concorrenza e non discriminazione tra le imprese. Facciamo chiarezza: quello che arriva da Bruxelles oggi è un siluro per l’ex giunta di centrodestra guidata da Cappellacci che ha voluto stravolgere il…

AP-Upm, inizia il turno di presidenza italiano: un’agenda concreta per la pace nel Mediterraneo

di Renato Soru | 11 luglio 2016

Ho partecipato oggi a Roma alla prima riunione della presidenza italiana dell’Assemblea Parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo (AP-UpM), che per il prossimo anno sarà animata dai Presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro Grasso. Sarà infatti una presidenza congiunta, nata dalla proposta italiana e subito accolta dall’Assemblea durante l’ultima Plenaria dell’organizzazione a Tangeri nel mese di maggio, quella che dovrà attuare un programma basato su precise priorità per la regione mediterranea: migrazioni, sicurezza, stabilità, prevenzione e contrasto al terrorismo, crescita e occupazione, turismo sostenibile, energia. La presidenza annuale sarà dunque un’occasione per valorizzare il ruolo strategico dell’ AP-UpM che, forte del dialogo tra 43 parlamenti nazionali dell’area euromediterranea, può contribuire a fare concretamente la differenza nella ricerca di…

IL POST BREXIT E QUEL MIX DI REGOLE E STRESS TEST CHE RISCHIA DI AUMENTARE L’ INSTABILITA’ FINANZIARIA IN EUROPA

di Renato Soru | 7 luglio 2016

IL POST BREXIT E QUEL MIX DI REGOLE  E STRESS TEST CHE RISCHIA DI  AUMENTARE L’ INSTABILITA’ FINANZIARIA IN EUROPA La Brexit segna un punto di svolta nelle politiche comunitarie e nella cultura europea che deve ritrovare i valori originari riuscendo a imprimere una maggiore compattezza in un progetto politico che perde un tassello importante della sua storia. Il referendum si è configurato come un improprio baratto tra la politica nazionale e la visione storica, che deve, per forza di cose, avere uno sguardo più ampio e lungimirante. La Gran Bretagna rimarrà un membro a pieno titolo dell’Unione finché non chiederà ufficialmente l’attivazione dell’articolo 50 dei trattati che darà il via alle procedure di uscita, ma resta per ora priva…

Gianni Pittella in Sardegna-23 aprile 2016

di Redazione | 22 aprile 2016

  Il Presidente del Gruppo S&D- Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo ed europarlamentare PD Gianni Pittella sarà sabato 23 aprile in visita in Sardegna, per parlare dei problemi e delle opportunità legate allo sviluppo del Sud e delle isole  nel contesto mediterraneo ed europeo. Pittella, già capo della delegazione italiana dal 2006 e primo vicepresidente dell’Europarlamento dal 2009 al 2014, è oggi alla guida del secondo raggruppamento europeo che riunisce i partiti aderenti al PSE e quelli di ispirazione progressista, fra cui il Partito Democratico. Nel 2013 è stato candidato alle ultime primarie del PD in Italia.   Programma della Giornata Nella mattinata di sabato 23 aprile Gianni Pittella sbarcherà all’aeroporto di Olbia. La visita proseguirà…

Il Sud e le isole oltre la crisi: la visione di Gianni Pittella

di Redazione | 22 aprile 2016

Il Presidente del Gruppo S&D- Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo ed europarlamentare PD Gianni Pittella sarà sabato 23 aprile in visita in Sardegna, per parlare dei problemi e delle opportunità legate allo sviluppo del Sud e delle isole  nel contesto mediterraneo ed europeo. Pittella, già capo della delegazione italiana dal 2006 e primo vicepresidente dell’Europarlamento dal 2009 al 2014, è oggi alla guida del secondo raggruppamento europeo che riunisce i partiti aderenti al PSE e quelli di ispirazione progressista, fra cui il Partito Democratico. E’ autore di diversi libri, fra cui l’ultimo, curato insieme ad Amedeo Lepore: “Scusate il Ritardo- Una proposta per il Mezzogiorno d’Europa” «La prima cosa è un cambiamento del punto di vista….

La sfida europea dell’agricoltura- Incontro con Paolo De Castro

di Redazione | 15 aprile 2016

La sfida europea dell’agricoltura Lo sviluppo rurale e la competizione della PAC oltre Europa Martedì 19 aprile 2016-Giornata di incontro e di approfondimento con Paolo De Castro Gruppo S&D -Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo- Eurodeputati PD L’eurodeputato Paolo De Castro sarà martedì 19 aprile in Sardegna per incontrare gli operatori del settore agroalimentare e per discutere di politica agricola comunitaria. De Castro, già presidente della commissione agricoltura e sviluppo rurale del parlamento europeo, due volte ministro delle politiche agricole del governo italiano, professore ordinario di economia e politica agraria all’Università di Bologna, è stato relatore di Expò 2015 della commissione agricoltura del Parlamento Europeo. Attualmente è parlamentare europeo e capogruppo dei Socialisti e Democratici nella Commissione…

MIGRANTI: GRAVISSIMO MURO BRENNERO NEL GIORNO DEL VOTO CHE SUPERA REGOLAMENTO DUBLINO

di Renato Soru | 13 aprile 2016

Il muro del Brennero è uno schiaffo al voto con cui ieri l’Europarlamento  ha aperto la strada al sistema comune di asilo e alla condivisione di una responsabilità europea sui migranti. Proprio nel giorno in cui l’approvazione del “Rapporto sull’immigrazione” sancisce la necessità di superare il vecchio regolamento di Dublino, l’Austria ricostruisce gli antichi confini pre- Schengen: in pratica un passo avanti e due indietro. Occorre ribadire che davanti alla crisi migratoria nel Mediterraneo non servono nuove barriere, ma una risposta unitaria ed umana da parte dell’Europa. Finora l’UE non è riuscita a dare questa risposta, a causa degli egoismi nazionali e nonostante le proposte ragionevoli della Commissione europea su ricollocazione e reinsediamenti. A Idomeni, abbiamo addirittura visto sparare lacrimogeni…

Dossier Fondi Europei marzo 2016

di Redazione | 15 marzo 2016

Il 3 marzo 2016 si è tenuta a Bruxelles la conferenza “From ISA to ISA² — new challenges and opportunities”, evento promosso dalla Commissione Europea e che ha segnato l’avvio del programma messo a punto nel novembre 2015 e operativo per il periodo 2016-2020. Il programma mette a disposizione 131 milioni di Euro ed intende stimolare la modernizzazione del settore pubblico favorendo lo sviluppo di soluzioni di interoperabilità per le pubbliche amministrazioni europee e facilitandone l’effettiva interazione attraverso la promozione dei servizi pubblici in via elettronica e la diffusione della conoscenza degli aspetti ICT delle pubbliche amministrazioni. E’ solo una delle opportunità offerte dai nuovi bandi europei che riguardano le Pubbliche amministrazioni a tutti i livelli. Fra i progetti più…

G+