Migranti, discussione in Parlamento a Strasburgo. Siamo tutti migranti, almeno per un giorno

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oggi siamo tutti migranti, almeno per un giorno. Oggi siamo i padri, i figli, gli uomini e le donne che muoiono nel Mediterraneo. A Strasburgo, nella seduta plenaria del Parlamento Europeo del 29 aprile, abbiamo voluto rendere omaggio ai senza diritti e senza speranza che per sfuggire alla disperazione nella loro terra rischiano la vita nelle traversate impossibili, gestite da trafficanti senza scrupoli.

Abbiamo voluto che le vittime del mare fossero simbolicamente con noi, dentro l’aula del Parlamento, con quello che si portavano dietro quando sono partite: zaini, documenti, qualche indumento. Speriamo in questo modo di aver contribuito ad una presa di coscienza collettiva. Il loro naufragio è il nostro naufragio. L’Europa non volti più lo sguardo dall’altra parte

Categorie: Notizie,Video

Tags: ,,,,,,,,,,,

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi