Dossier Fondi Europei marzo 2016

Il 3 marzo 2016 si è tenuta a Bruxelles la conferenza “From ISA to ISA² — new challenges and opportunities”, evento promosso dalla Commissione Europea e che ha segnato l’avvio del programma messo a punto nel novembre 2015 e operativo per il periodo 2016-2020.
Il programma mette a disposizione 131 milioni di Euro ed intende stimolare la modernizzazione del settore pubblico favorendo lo sviluppo di soluzioni di interoperabilità per le pubbliche amministrazioni europee e facilitandone l’effettiva interazione attraverso la promozione dei servizi pubblici in via elettronica e la diffusione della conoscenza degli aspetti ICT delle pubbliche amministrazioni.

E’ solo una delle opportunità offerte dai nuovi bandi europei che riguardano le Pubbliche amministrazioni a tutti i livelli. Fra i progetti più interessanti c’è anche il concorso “Premio europeo per la comunicazione pubblica 2016” che intende attribuire un riconoscimento a quelle pubbliche amministrazioni a livello regionale o locale che abbiano saputo mettere in atto un’eccellente strategia o campagna nazionale pubblicitaria sull’Unione Europea.

Tante le novità anche per le PMI e i giovani imprenditori. Nell’ambito del programma di lavoro “Innovazione nelle PMI”, ad esempio,  la Commissione supporterà l’innovazione delle piccole medie imprese europee in tutte le sue forme: sviluppo e applicazione di tecnologie, nuovi business e modelli di organizzazione per raggiungere nuovi mercati e crescere rapidamente. Le piccole imprese innovative creano la maggior parte dei nuovi posti di lavoro nell’economia europea. Esiste una forte motivazione, dunque, per il sostegno alle attività di innovazione delle PMI, al fine di superare le carenze del mercato specifiche e realizzare pienamente il loro potenziale di crescita.

Fra le opportunità più interessanti dei nuovi bandi europeo c’è anche “Erasmus per giovani imprenditori” che, incardinato nel programma Cosme, ha come obbiettivo il miglioramento dell’imprenditorialità, lo sviluppo di una visione internazionale e interconnessa per le PMI europee e l’incoraggiamento verso i potenziali piccoli imprenditori dei Paesi che partecipano a Cosme. Il programma, lanciato in via sperimentale nel 2009, è basato sulla metodologia e l’ esperienza dell’Erasmus universitario e ha lo scopo di aiutare giovani imprenditori ad acquisire le competenze necessarie per gestire una piccola e media impresa offrendo loro la possibilità di trascorrere un periodo in un altro paese europeo presso un imprenditore già affermato, contribuendo così allo sviluppo di reti, relazioni e scambi.

Questo e molto altro nel dossier sui nuovi bandi lanciati dalla Commissione Europea, nel link allegato:

 

Categorie: Materiali,Notizie,Notizie sui bandi

Tags: ,

I commenti sono chiusi